Craco oggi

L’abitato è attualmente abbandonato dalla popolazione che si è trasferita in un’area di fondovalle, in località Peschiera. Un’altra parte degli abitanti è stata trasferita in un nuovo rione, contiguo al centro storico, in prossimità della Chiesa di S. Maria della Stella. Tale area è l’unica sulla dorsale di Craco ancora indenne da spostamenti franosi.

A dispetto dei crolli innescati dalle frane, il vecchio paese si erge maestoso con la sua Torre Normanna, offrendosi alla vista delle vallate circostanti e continua ad emanare un fascino particolare che attira il visitatore al pari dei suoi vecchi abitanti. Situato su una rupe vi è il castello, costruito nel XIII° secolo, che conserva ancora l’originale portale d’ingresso e la torre con splendide finestre. Di grande interesse storico oltre al centro medioevale è il Convento di S. Pietro dei “Minori Osservanti ” costruito nel 1600.
In un quadro generale di sviluppo locale, l’Amministrazione Comunale, insediatasi nell’aprile del 1995, ha posto al centro del proprio impegno per lo sviluppo locale, un progetto di recupero del Centro Storico, denominato
” Parco Scenografico”.
L’intervento di recupero prevede un riuso ai fini ricreativi e culturali escluso un uso residenziale del centro storico. Insieme a tale direttrice d’intervento è prevista l’attuazione d’interventi per la realizzazione di un laboratorio scientifico e di ricerca sulle frane e il recupero edilizio in aree franose.

150
« 1 di 56 »
Per informazioni:
Società Craco Ricerche s.r.l.
c.da Monastero S.N.C. - 75012 Craco, Matera

Resp.: geom. Nicola Lisanti - info@cracoricerche.net
Per visite e prenotazioni:
serviziocracocard@cracomuseum.eu
Vincenzo 3294781495
Nicola 3922033704
Saverio 3295697588 (english guide)
Altri...
orari visite
Il Parco Museale Scenografico è aperto tutti i giorni, orario continuato dalle ore 9:30 del mattino all'imbrunire , è possibile effettuare visite in orari serali e notturni solo su prenotazione